top of page

Domande frequenti

CHE COS'É IL BIOMAGNETISMO?

Il Biomagnetismo è costituito da un insieme di tecniche olistiche/complementari non invasive che applicano magneti di campo statico delle due polarità su punti specifici del corpo con il fine di equilibrare e migliorare le funzioni bioelettriche dell'organismo, ciò si traduce in un migliore stato funzionale generale del corpo. 
Prima della sessione si valuterà che tipo di tecnica Biomagnetica è meglio applicare. L'applicazione dei magneti si effettua da vestiti su di un lettino. Si possono eseguire test kinesiologici per identificare i punti più idonei all'applicazione.

Æquilibrium usa differenti tecniche biomagnetiche, dalla Coppia Biomagnetica all'Equilibrio Biomagnetico, tecniche bipolari e monopolari, con protocolli e/o test muscolari kinesiologici, usando magneti di ferrite o di neodimio patente Hitachi, con doppie polarità e magneti con induttore, campi magnetici pulsanti ed altro ancora. Siamo nell'elenco ufficiale dei Biomagnetisti della Scuola Superiore di Biomagnetismo Isaac Goiz Duran, massimo livello della Scuola di Equilibrio Biomagnetico Messicano, abbiamo studiato tutti i libri del Dr Goiz e molti libri dei più famosi ricercatori di settore; a motivo di ciò possiamo valutare se usare una sola tecnica Biomagnetica o più di una simultaneamente.

APPROFONDIMENTI BIOMAGNETISMO 

CHE TIPO DI MAGNETI SI USANO NEL BIOMAGNETISMO?

Si possono usare magneti (calamite) fissi, con campi magnetici statici, di diversi materiali, i più comuni sono quelli di ferrite e di neodimio con un rivestimento solido e un grado di magnetizzazione medio tipo N42 (in genere vanno da N35 a N52). Qui di seguito menzioniamo un breve dettaglio delle composizioni più usate:

Ferrite: (Ossido di Ferro/Ceramica)
Neodimio: (Neodimio/Ferro/Boro)
Samario: (Samario/Cobalto)
Alnico: (Alluminio/Nichel/Cobalto)
Ticonial: (Titanio/Cobalto/Nichel/Alluminio)

Alcune caratteristiche dei magneti: Il Gauss è l'unità di misura della densità del flusso magnetico o induzione magnetica (10000 Gauss = 1 Tesla). I Gauss interni sono di circa 3,9 volte superiori rispetto ai Gauss esterni di superficie misurabili con un gaussimetro (o per mezzo di formule matematiche). I magneti di neodimio sono i più potenti con un massimo attuale di 6500 Gauss esterni non elettrificati. È più importante conoscere i Kg di sollevamento del magnete per definire la penetrazione; ad esempio un magnete statico di neodimio molto potente che può sollevare 35 kg raggiunge una distanza di penetrazione di circa 10 cm,  a 5 cm. avrebbe solo 100 Gauss  (100 Gauss si considera il punto di esaurimento magnetico). Sono stati creati anche i Gauss Biomagnetici con questa formula: Gauss esterni x Kg di forza di sollevamento / 4 (ma non è una formula ufficialmente riconosciuta). Comunque i Gauss sono “ingannevoli” perchè aumentano se un magnete è più piccolo e più spesso, sono importanti anche la qualità dei materiali, il rivestimento e il grado di magnetizzazione; quindi benché si parli sempre dei Gauss, sono più attendibili i Kg di sollevamento (magnete sopra ferro liscio non poroso) per conoscere la forza di penetrazione magnetica. Alcuni fabbricanti affermano che il flusso del magnete di neodimio sia più stretto rispetto a quello di ferrite che a sua volta sarebbe più ampio; affermano anche che il magnete di neodimio abbia più forza soprattutto nella prima parte del flusso, mentre quello di ferrite, benché più debole, andrebbe leggermente più in profondità. Il corpo umano non oppone resistenza ai campi magnetici statici e variabili, ma interagisce con essi.
Nota: La patente per i magneti di Neodimio è Hitachi. Il rivestimento esterno dei magneti di Biomagnetismo è solitamente in pelle o ecopelle (Æquilibrium ha terapeuti certificati nel rivestimento dei magneti). Alcuni usano gomma, pvc o altri materiali plastici.

I MAGNETI STATICI POSSONO CREARE QUALCHE REAZIONE, DANNO O BENEFICIO NEL CORPO UMANO?

Nelle terapie olistiche vengono chiamati magneti permanenti di grado terapeutico, ma secondo le Istituzioni Sanitarie in genere un magnete non elettrificato che quindi esercita un campo magnetico definito fisso o statico non può fare danni all'organismo umano e quindi non si considera ancora, ufficialmente, che possa avere effetti biologici e quindi terapeutici nel campo della salute, infatti si usano nel campo olistico/complementare del benessere. Ciò nonostante ci sono studi scientifici ufficiali (ed anche teorie scientifiche sperimentali) che indicano effetti benefici.
Nelle tecniche monopolari solitamente si usa il polo negativo, mentre le tecniche bipolari tendono ad equilibrare gli effetti delle due polarità Secondo altri studi, gli effetti delle due polarità, sembrerebbero essere poco significanti nei campi magnetici variabili o pulsanti, i quali hanno comunque una orientazione polare nelle bobine. Per approfondire l'argomento dei Campi Magnetici Variabili detti anche Pulsanti o Pulsati vai al paragrafo dell'Æquilibrium Mat.

ALCUNI RICERCATORI SCIENTIFICI DEI CAMPI MAGNETICI STATICI (E ANCHE VARIABILI) CHE MENZIONARONO EFFETTI BIOLOGICI SU PERSONE, ANIMALI, PIANTE, SEMI ED ACQUA.
Nota: I Ricercatori hanno osservato e documentato innumerevoli effetti benefici che restano al momento valutazioni sperimentali non ancora considerate ufficiali. Si possono trovare libri e studi in inglese e spagnolo sui vari autori.

DR. WILIAM H. PHILPOTT: Raccomanda l'applicazione dei magneti come metodo preventivo contro le malattie e mantenere uno stato di benessere sia fisico che mentale. Raccomanda particolarmente l'uso della polarità nord/negativa.

DR. ALBERT ROY DAVIS & WALTER C. RAWLS Jr.: Fisici e ricercatori che stabilirono alcune procedure applicative dei magneti sulle persone, animali, piante e semi e indicarono i benefici derivanti dal bere acqua magnetizzata, confermando gli esperimenti degli scienziati russi. Le applicazioni sono simili a quelle del Dr. Philpott.

DR. ROGER COGHILL: Questo biologo ricercatore diede consigli su come proteggersi dai campi magnetici artificiali e raccomandò l'uso dei magneti per la salute e per bere acqua magnetizzata.  Le applicazioni sono simili alle precedenti.

DR. PETER KULISH: Questo ricercatore raccomanda il consumo controllato di oligoelemnti, bere acqua magnetizzata e stabilisce la ricerche di diverse patologie usando un test muscolare, applicando entrambe le polarità magnetiche.

DR. RICHARD BROERINGMEYER: Questo fisico e ricercatore lavorò per la Nasa, effettuò studi scientifici e creò la Energy Therapy per provare a regolare il ph di alcune parti del corpo con l'applicazione delle due polarità, descrivendo i diversi effetti delle due polarità magnetiche come fatto anche da Davis e Rawls. Applica due magneti di polarità inverse in quelli che definisce punti acidi e punti alcalini (Polo Nord in un punto acido e Polo Sud in un  punto alcalino). Ha anche studiato gli effetti delle due polarità (Libro “Principi della terapia magnetica”)


DR. ISAAC GOIZ DURAN: Raccomanda l'applicazione di campi magnetici statici in diverse zone del corpo che si incontrerebbero in “Risonanza Biomagnetica”, viene usato  un test kinesiologico. Si usano sempre le due polarità applicandole in quelli che definisce punti acidi e punti alcalini, però usando il Polo Nord in un punto alcalino e Polo Sud in un  punto acido). La tecnica diviene la più conosciuta nel campo olistico, è la Coppia biomagnetica.

DR. H. L. BANSAL: Questo medico indiano raccomanda diversi metodi di applicazione in base alla zona del corpo da trattare. I magneti sono applicati principalmente sulle palme delle mani e sulle piante dei piedi. Raccomanda l'assunzione di acqua magnetizzata.

STUDI SCIENTIFICI SUL BIOMAGNETISMO 

STUDI SCIENTIFICI RECENTI PUBBLICATI SULL'USO DEI MAGNETI STATICI NELLA SALUTE (COPPIA BIOMAGNETICA)

STUDIO DELL' UNIVERSITÀ Di ALCALÀ SPAGNA: Tesi di Dottorato del Dr. Enrique De Juan, Supervisore Dr. José Luis Bardasano, anno 2015.
In questo studio scientifico è stato usato un gruppo di controllo e come misuratore un dispositivo, il Rheotomo elettronico. L'obbiettivo è stato quello di verificare l'effetto dei magneti statici sul corpo umano seguendo la tecnica della Coppia Biomagnetica e misurando l'effetto che esercitano sull'eccitabilità neuromuscolare. In particolar modo è stata studiata la coppia biomagnetica -Cervicale/+Sacro.
Conclusioni: La presenza di magneti statici induce una risposta di rilassamento, un maggior stato vagotonico. Di conseguenza la cellula tende a recuperare prima il  suo potenziale di  membrana, si ripolarizza più rapidamente, tende ad una maggiore alcalosi e ad un aumento del tono parasimpatico.
Qui di seguito alcuni studi scientifici pubblicati nel sito ufficiale della Scuola Superiore di Biomagnetismo Medico Isaac Goiz Duran; il primo è la tesi di dottorato del Dr. Enrique De Juan.

Tesis doctoral Par Biomagnético Dr. Enrique de Juan González de Castejón
https://escuelaisaacgoiz.com/2023/03/14/hepatitis-2/

Effect of the medicinal biomagnetism technique on endometrial polyps: a case study
https://escuelaisaacgoiz.com/2023/04/20/hello-world-5-2-2/

Escherichia coli urinary infection – a protocol for the treatment of medicinal biomagnetism
https://escuelaisaacgoiz.com/2023/04/20/hello-world-5-2/

Medicinal biomagnetism as adjuvant in the treatment of sleep bruxism – protocol presentationhttps://escuelaisaacgoiz.com/2023/04/20/hello-world-5/

Teratogenic effects of static magnetic field on mouse fetuseshttps://escuelaisaacgoiz.com/2023/03/14/hello-world-4-2/

A static magnetic field attenuates lipopolysaccharide-induced neuro-inflammatory response via IL-6-mediated pathwayhttps://escuelaisaacgoiz.com/2023/03/14/hello-world-4/

A New Treatment Method of Advanced Metastatic Tumorshttps://escuelaisaacgoiz.com/2023/03/14/hello-world-3/

Biomagnetic Pair Therapy and Typhoid Fever: A Pilot Studyhttps://escuelaisaacgoiz.com/2023/03/14/hello-world-2/

Atención de hepatitis tipo “C” con Biomagnetismohttps://escuelaisaacgoiz.com/2022/11/29/hepatitis/

CHE COS'É LA BIOELETTROGRAFIA CON BIO-WELL®?


È uno scanner che permette di misurare il campo elettromagnetico umano attraverso la scansione delle dieci dita delle mani, grazie ad una speciale fotocamera che rileva i fotoni e mediante il confronto della scansione con un ampio registro di informazioni del corpo umano, eseguito da un software di sistema dedicato. Bio-Well® può valutare il soggetto nella sua completezza, analizzando le funzionalità energetiche del corpo umano ed anche lo stato emozionale della persona. Dispositivo certificato CE che effettua il calcolo delle emissioni gassose degli elettroni.
Prima della sessione si invieranno alcune brevi informazioni per effettuare una buona scansione.

APPROFONDIMENTI BIOELETTROGRAFIA 

Il dispositivo Bio-Well nasce dalla fotografia Kirlian e l'effetto Corona. Si basa nel sistema GDV (Visualizzazione dell' emissione gassosa), anche chiamata EPI (Immagine elettro fotonica); con i diversi nomi si fa sempre riferimento allo stesso sistema di acquisizione e analisi delle immagini del campo energetico o elettromagnetico umano.
Più nel dettaglio, quando avviene l'interazione del campo elettromagnetico (di alta frequenza ed intensità) con ad esempio un dito di una persona, si produce un'emissione di elettroni e di fotoni, questa emissione ecciterà le molecole dell'aria creando una scarica gassosa che amplificherà l'emissione stessa, così che il bagliore di luce fotonica che viene catturata da un sensore ottico potrà essere inviata al software per l'analisi. Quindi una definizione più tecnica del sistema sarebbe: l'analisi delle emissioni biologiche e delle radiazioni visibili, stimolate da un campo elettromagnetico, amplificate dall'emissione gassosa e visualizzate attraverso un software che ne processa i dati.

É opportuno menzionare che la visualizzazione dell'emissione gassosa degli elettroni si può estrarre anche da oggetti, per cui l'effetto corona o gdv non rappresenta nessuna componente spirituale, ma è solo una manifestazione del campo energetico elettromagnetico di una persona.

Il dispositivo Bio-Well non è una semplice macchina fotografica Kirlian. Possiede un cilindro di titanio per la calibrazione climatica (temperatura/umidità), un sistema che invia una debole scarica elettrica completamente indolore applicata alla punta delle dita per meno di un millisecondo. Una piastra dielettrica, una rete conduttiva trasparente di progettazione speciale applicata nella parte sottostante alla piastra, un generatore di campo elettromagnetico con impulsi ad alta intensità e frequenza, un sistema ottico e una telecamera CCD. Il dispositivo Bio-Well è stato studiato e finanziato per più di un decennio dal governo russo.
Il sistema GDV di Bio-Well utilizza misurazioni quasi istantanee per mezzo di un software di analisi e interpretazione molto sofisticato, effettuando comparazioni con un data-base di informazioni delle frequenze umane accumulate durante quasi 30 anni. I dati di ogni misurazione si convertono in un  “profilo fotonico” unico, che si confronta con il data-base contenente centinaia di migliaia di registri, usando 55 differenti parametri, il risultato si grafica per poter essere analizzato. Per studiare queste immagini, si utilizzano tecniche algoritmiche frattali, matriciali e di matematica non lineare usati anche  nelle Biorisonanze e nelle Scienze quantistiche.

Le immagini create utilizzando il sistema Bio-Well vengono mappate ai vari organi e sistemi del corpo, riferendosi ai punti di agopuntura dei meridiani della Medicina Tradizionale Cinese. Questo concetto è stato proposto per la prima dal Dr. Reinhold Voll in Germania, poi ulteriormente sviluppato dal Dr. Peter Mandel, e quindi clinicamente verificato e corretto attraverso 20 anni di ricerca clinica da un team guidato dal Dr. Konstantin Korotkov a San Pietroburgo in Russia. Questo team è composto da centinaia di professionisti che hanno lavorato con molte migliaia di pazienti.

RICONOSCIMENTI SCIENTIFICI:

Questa tecnica è accettata come tecnologia Medica dal Ministero della Sanità Russo,  certificata dalla FDA e in Europa come dispositivo non medico che effettua il calcolo delle emissioni gassose degli elettroni.
Lo sviluppatore, il professore e fisico Konstantin Korotkov, viene da una lunga stirpe di medici e scienziati, conferenziere e scrittore con più di 12 libri publicati.
Il dispositivo Bio-Well e i protocolli sperimentali sono stati sviluppati da un gruppo di fisici, medici e programmatori e tecnici riconosciuti a livello internazionale. Attualmente ci sono più di 70 persone (la maggior parte medici) con base a San Pietroburgo, che migliorano e ampliano il software analizzando i dati ottenuti.
Più di 1000 medici, terapeuti e ricercatori lo usano in tutto il mondo. Sono stati pubblicati più di 150 articoli sulla tecnologia GDV in diversi paesi.
Il sistema GDV è stato anche usato come base di tesi di Dottorato in diversi paesi, sia come tecnologia che come applicazione medica.
Il Dr. Korotkov ha partecipato con il Dr. Wisneski, presentando le sue tecniche sul sistema GDV a un gruppo entusiasta di medici e scienziati dell' Istituto Nazionale della Sanità degli Stati Uniti (NIH); l'uditorio era composto da 27 scienziati e ricercatori di prestigio mondiale.
Uno studio realizzato da scienziati del National Institutes on Aging, ha confermato che la  tecnologia GDV può usarsi in una gran varietà di situazioni e che offre una valutazione dello stato di salute molto preciso e facile da capire.
Il Dr. Korotkov accoglie in Russia ogni anno, da più di 15 anni, un Congresso Internazionale di scienziati di 46 paesi che partecipano e presentano i risultati delle loro ricerche in diverse aree utilizzando i protocolli GDV, fra le quali c'è la diagnosi precoce del cancro.
La metanalisi degli articoli pubblicati dal 2003 al 2007 è stata pubblicata nella rivista scientifica “The Journal of Alternative and Complementary Medicine”. Tutti gli studi sono stati randomizzati e controllati e sono state valutate le relazioni di ricerca, 136 articoli diretti a 4 diversi campi di applicazione medica e psicofisiologica. 78 sono considerati studi “importanti” seguendo gli standard convenzionali. 5303 pazienti con diverse patologie sono stati confrontati con più di 1000 persone sane.
Fra il 2008 e il 2010 sono stati pubblicati 23 articoli in riviste peer reviewed e 97 in diversi Congressi scientifici.
ALCUNI STUDI SCIENTIFICI:

Visualizzazione della scarica di gas: uno strumento di imaging e modellazione per la biometria medica https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21747817/

Applicazione dell'analisi della cattura di elettrofotoni (EPC) basata sulla tecnica di visualizzazione della scarica di gas (GDV) in medicina: una revisione sistematicahttps://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19954330/

Identificare i pazienti con neoplasie del colon con la tecnica di visualizzazione delle scariche di gas https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26302046/

ÆQUILIBRIUM MAT E I BIOFOTONI

È un materassino biomagnetico a raggi infrarossi lunghi e biofotoni, campi magnetici, pietre di giada e tormalina, ioni negativi e terapia del calore. L'Æquilibrium Mat è un dispositivo medico di classe 1 certificato CE ed anche a livello internazionale.

APPROFONDIMENTI: I BIOFOTONI:

I biofotoni devono il loro nome al biofisico tedesco Fritz-Albert Popp, sono fotoni (gr. photos: luce) ovvero le particelle subatomiche della luce, che quando si trovano in un essere vivente prendono il nome di biofotoni (gr. bios: 'che vive'). I biofotoni sono energia emessa alla stessa frequenza di quella emessa da ogni singola cellula di qualsiasi organismo vivente, energia che si propaga alla velocità della luce. Questo tipo di energia regola le reazioni biochimiche e la capacità di rigenerazione cellulare dell’organismo.
I biofotoni portano informazioni alle cellule sane, questi messaggi vengono trasmessi a loro volta ad altre cellule più 'deboli' attraverso il DNA, che funge da antenna “ricetrasmittente”, questo processo virtuoso prende il nome di fotobiomodulazione. 

ÆQUILIBRIUM MAT E I FOTONI: 

Æquilibrium Mat (Vedi Disclaimer) è composto da 36 led ad emissione fotonica nel range delle onde luminose rosse (660nm). Secondo gli studi scientifici e  i costruttori di questi tipi di materassini, può essere utile in caso di:
Rughe
Macchie scure della pelle
Pelle “stanca”
Pori dilatati
Cicatrici
Sycne
Smagliature
Lentiggini o efelidi
Cuoio capelluto debole, ricrescita dei capelli
Stati infiammatori
Contratture muscolari
Dolori articolari
Distorsioni
Mal di schiena
Artrite
Problemi di circolazione sanguigna
Stati di agitazione e stress
Problemi attività nervosa, muscolare e del Sistema linfatico

Lo sapevi?

Il fotone è stato il primo quanto scoperto dal padre della fisica quantistica, il fisico Max Planck, nel 1900 e poi da Albert Einstein nel 1905, fu però ribattezzato fotone nel 1926 da Gilbert Lewis. La NASA li ha utilizzati nelle missioni dello Space Shuttle e la loro applicazione ha portato a benefici visibili nella cura delle ferite degli astronauti della stazione spaziale (Space Tech & App. Int’ I. Forum 1999, Vol. 458:3-15. 1990-00, Medical college of Wisconsin).

ÆQUILIBRIUM MAT E I RAGGI INFRAROSSI 

FIR (Far Infrared Ray) RAGGI INFRAROSSI LUNGHI O BIO-INFRAROSSI:

I raggi infrarossi lunghi penetrano facilmente nelle cellule cedendo loro energia, inoltre agiscono  sull’acqua contenuta nel nostro corpo, ottimizzando la sua funzionalità, questo fa sì che l’ acqua riesca a trasportare meglio sostanze nutritive nelle cellule e analogamente a trasportare tossine fuori dalle cellule. I FIR (Vedi Disclaimer) hanno un effetto benefico anti-infiammatorio, anti-dolorifico, e di riparazione dei tessuti.
I FIR possono apportare i seguenti benefici:
Svolgere un’azione anti-infiammatoria.
Dare sollievo ai problemi articolari.
Penetrare profondamente nei muscoli, rilassandoli e apportando un grande beneficio alle articolazioni.
I FIR di Æquilibrium Mat sono prodotti principalmente con Bioceramiche:
Le Bioceramiche sono formate da vari minerali (come giada, tormalina ed altri) che vengono macinati e impastati insieme a ossidi di altri minerali, l'impasto viene poi cotto a 1500 gradi circa. La ricerca scientifica ha scoperto che la ceramica emette raggi infrarossi molto lunghi dopo la cottura ad alto calore. Le caratteristiche dell'emissione FIR dipenderanno dalla dimensione delle particelle dei minerali. Durante l'applicazione è il contatto con il corpo umano che attiverà uno scambio di FIR, il quale sarà beneficioso per la persona. Le applicazioni FIR sono state oggetto di molti studi scientifici (Vedi Studi).

ÆQUILIBRIUM MAT E LA MAGNETOTERAPIA 

La magnetoterapia ricarica e rigenera le cellule prive di forza vitale, stimolando il metabolismo e ottimizzando la trasformazione dell’ossigeno in energia.
Grazie all’energia magnetica, le cellule possono rigenerarsi e rinnovarsi, ripristinando il potenziale elettrico della membrana cellulare (-60mV e -100mV), favorendo così  benessere e salute.

Le magnetoterapie in genere sono utilizzate in moltissimi ambiti:Dalle ossa per il trattamento dell’osteoporosi e delle fratture
Trattamento di artrosi, artriti, reumatismo articolare, artrite reumatoide
Riequilibrio del ritmo sonno-veglia
Riequilibrio della composizione corporea eliminando liquidi e tossine in eccesso, dando così beneficio anche in termini di cellulite

Lo sapevi? 

Perdita di magnetismo e invecchiamento: l’invecchiamento dell’uomo è causato anche dalla perdita di magnetismo, che avviene nel seguente rapporto:

tra i 20 e 30 anni: perdita del 3%
tra i 30 e 40 anni: perdita del 9%
tra i 40 e 50 anni: perdita del 28%
tra i 50 e 60 anni: perdita del 45%
oltre i 60 anni: perdita del 55%

Magnetoterapie e approvazioni FDA (Food and Drug Administration): 
Dal 1979 l'uso dei campi magnetici è approvato per il campo ortopedico e dal 2011 anche nel campo della neurologia e oncologia (sempre sotto controllo dello specialista medico). Approfondisci l'argomento con il libro “Onde che curano” del Prof. Ing. Biomedico Marcello Allegretti.

ALCUNI STUDI SCIENTIFICI:

FIR (Far Infrared Ray) RAGGI INFRAROSSI LUNGHI

The effects inhibiting the proliferation of cancer cells by far-infrared radiation (FIR) are controlled by the basal expression level of heat shock protein (HSP) 70A - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17968683/ 

Clinical effects of far-infrared therapy in patients with allergic rhinitis - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18002246/ 

Bone and joint protection ability of ceramic material with biological effects - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22242954/ 

Effects of far infrared rays irradiated from ceramic material (BIOCERAMIC) on psychological stress-conditioned elevated heart rate, blood pressure, and oxidative stress-suppressed cardiac contractility - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23282206/ 

Biological effect of far-infrared therapy on increasing skin microcirculation in rats - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16606412/ 

Biological activities caused by far-infrared radiation - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/2689357/#:~:text=These%20effects%20on%20living%20organisms,in%20size%20of%20water%20clusters. 

Effects of far-infrared irradiation on myofascial neck pain: a randomized, double-blind, placebo-controlled pilot study - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/24152215/ 

Effects of somatothermal far-infrared ray on primary dysmenorrhea: a pilot study - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23320024/ 

Promotive effects of far-infrared ray on full-thickness skin wound healing in rats - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12773705/ 

Effects of far-infrared ray on reproduction, growth, behaviour and some physiological parameters in mice - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/10836204/ 

Inhibition by whole-body hyperthermia with far-infrared rays of the growth of spontaneous mammary tumours in mice - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/10628363/ 

A Pilot Study of Ceramic Powder Far-Infrared Ray Irradiation (cFIR) on Physiology: Observation of Cell Cultures and Amphibian Skeletal Muscle - PubMed
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22129823/ 

Wang F, Liang J, Tang Q, Li L, Han L. Preparazione e proprietà di emissione del lontano infrarosso di nanofibre di sepiolite naturale. J Nanosci Nanotechnol. 2010; 10 (3): 2017-22. [PubMed] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20355619/ 

Liang J, Zhu D, Meng J, Wang L, Li F, Liu Z, Ding Y, Liu L, Liang G. Prestazioni e applicazione di raggi infrarossi lontani emessi da materiali compositi minerali delle terre rare. J Nanosci Nanotechnol. 2008; 8 (3): 1203-1210. [PubMed]

Heald MA. Dov'è il "Wien peak"? Am J Phys. 2003; 71 (12): 1322-3.
Meng J, Jin W, Liang J, Ding Y, Gan K, Yuan Y.

Effetti delle dimensioni delle particelle sulle proprietà di emissione del lontano infrarosso delle polveri superfine di tormalina. J Nanosci Nanotechnol. 2010; 10 (3): 2083-7. [PubMed]

Yoo BH, Park CM, Oh TJ, Han SH, Kang HH, Chang IS. Indagine sulle polveri di gioielli che irradiano raggi del lontano infrarosso e gli effetti biologici sulla pelle umana. J Cosmet Sci. 2002; 53 (3): 175-84. [PubMed]

Leung TK, Lee CM, Tsai SY, Chen YC, Chao JS. Uno studio pilota di irradiazione del raggio infrarosso lontano dalla polvere ceramica (cFIR) sulla fisiologia: osservazione delle colture cellulari e del muscolo scheletrico anfibio. Chin J Physiol. 2011; 54 (4): 247-54. [PubMed]

Leung TK, Lin YS, Lee CM, Chen YC, Shang HF, Hsiao SY, Chang HT, Chao JS. Effetti diretti e indiretti delle radiazioni di ceramica nell'infrarosso lontano sulla capacità di scavare il perossido di idrogeno e sui macrofagi murini sottoposti a stress ossidativo. J Med Biol Eng. 2011; 31 (5): 345-51.

Leung TK, Chan CF, Lai PS, Yang CH, Hsu CY, Lin YS. Effetti inibitori dell'irradiazione del lontano infrarosso generata da materiale ceramico sulla crescita delle cellule di melanoma murino. Int J Photoener. Doi 2012: 10.1155 / 2012/646845. [CrossRef]

Approfondimenti : Approfondimenti
bottom of page